La softPhilosophy

Il nostro approccio è condensato innanzitutto nel nome softPower, che esprime l’idea di “dare forza a ciò che è intangibile cioè le idee, i valori, le relazioni”.

Al tempo stesso esprime anche l’idea di un approccio “morbido” ai problemi, in modo da guidare verso transizioni culturali che cambino senza stravolgere ma anzi valorizzando al massimo la propria storia.

La particolarità della nostra filosofia operativa, potremmo chiamarla softPhilosophy, è di non lasciare mai che la tecnica prenda il sopravvento. Conoscerla sì ma poi adattarla al contesto e piegarla al morbido delle emozioni e delle idee, così che dalla combinazione venga l’energia per il cambiamento del mondo.

Abbiamo combinato elementi diversi:

  • gli ideali del mondo nonprofit
  • l’efficienza e il pragmatismo dell’industria
  • la capacità di innovare e la velocità delle start-up
  • la creatività dell’artista, la concretezza del maker.

Tutto questo per creare un cocktail unico, sempre diverso e sempre nuovo.

La routine ci annoia!
La novità ci elettrizza!

Rimuoviamo spigoli, blocchi
Valorizziamo le idee e le relazioni
Utilizziamo la tecnica solo quel tanto che serve.

Trasferiamo un metodo di lavoro
Creiamo consapevolezza e autonomia.
Ascoltiamo molto, prima di parlare.
E impariamo sempre molto da ciascuno dei nostri clienti!